Ricette Segrete

Scroll down to content

Spaghetti alla carbonara

carbonara

E con uno dei piatti più buoni della tradizione culinaria romana, inauguriamo la nostra rubrica di Ricette facili e buone da cucinare in camper 🙂

DOSI PER 2 PERSONE AFFAMATE

• 250 g di spaghetti
• 100 g di guanciale
• 2 uova
• 15 g di pecorino grattugiato
• olio
• sale
• pepe

PROCEDIMENTO

In un tegame fate rosolare il guanciale tagliato a cubettoni. Quando il guanciale avrà preso colore, eliminate il grasso, conservandone un cucchiaio. Lasciate intiepidire.
In una zuppiera sbattete le uova con il grasso del guanciale, il pecorino grattugiato e abbondante pepe macinato al momento.
Lessate gli spaghetti al dente, sgocciolateli, trasferiteli nella zuppiera assieme al guanciale e girate energicamente. Servite.

Casoncelli alla bergamasca

casoncelli

Uno dei piatti della cucina bergamasca più conosciuti è rappresentato dai casoncelli. Preparati con pasta fresca e ripieno di carne sono una vera prelibatezza. Il condimento è semplicissimo. Vi proponiamo qui la variante con burro e salvia.

CONDIMENTO

  • burro q.b.
  • abbondante grana grattugiato
  • alcune foglie di salvia

PROCEDIMENTO

Si cuociono i casoncelli in abbondante acqua salata. Dopo averli scolati si condiscono con il burro precedentemente fuso e insaporito con foglie di salvia. Mescolate il tutto con abbondante formaggio grattugiato.

Orecchiette alla crudaiola

orecchiette

DOSI PER 2 PERSONE AFFAMATISSIME

  • 200 gr farina di semola di grano duro (ottima la marca De Cecco)
  • acqua
  • sale

PROCEDIMENTO

Disponete a fontana la semola, scaldate un po’ di acqua leggermente salata su un pentolino (deve essere tiepida), e aggiungetela pian piano alla farina, impastando il tutto. Sulla quantità dell’acqua dovete regolarvi in modo da ottenere un impasto sodo ed elastico più o meno come quello della pizza o del pane. Lavorate a lungo la pasta, poi staccandone piccole porzioni formate dei lunghi rotolini spessi un centimetro. Tagliateli a tronchetti e uno alla volta, aiutandovi con la punta del coltello, fateli scivolare sul piano di lavoro formando una specie di conchiglietta. Poi giratela sulla punta del pollice per ottenere un incavo accentuato. Così di seguito fino a esaurimento dell’impasto.

Il suggerimento è di pesare le orecchiette una volta fatte prima di metterle a cuocere. In genere 250 gr di orecchiette sfamano abbondantemente due persone.

Preparate un sughetto con soffritto di cipolla, pomodorini, un po’ di sale e basilico.

Servite le orecchiette con il sughetto ed una spolverata di cacioricotta pugliese!

Branzino alla marocchina con melanzane grigliate

Tutto ciò che vi serve è un barbecue a gas, un enorme branzino bello fresco, due melanzane toste, una location da sogno (come nel nostro caso un camping immerso nella pineta maremmana a due passi dal mare) e, come sempre in cucina, tanto amore!

20180824_150629_0001

INGREDIENTI PER IL BRANZINO GRIGLIATO ALLA MAROCCHINA

1 branzino eviscerato (il nostro pesava ben 800 g)

Olio evo

Per la marinatura: 2,5 cucchiai di olio evo, 2 cucchiai di succo di limone, prezzemolo tritato q.b., 1 spicchio di aglio tritato, 1 cucchiaino di paprika, 1 cucchiaino di sale grosso, pepe nero macinato fresco q.b., 1 pizzico di peperoncino

(Se li avete, aggiungete anche 1 cucchiaino di cumino e coriandolo q.b.)

PROCEDIMENTO

Preparate la marinatura mescolando tutti gli ingredienti in un’insalatiera. Mettetene da parte un po’ per irrorare il branzino cotto.

Praticate 3 incisioni profonde circa 1 cm su entrambi i lati del branzino.

Collocate il pesce su una stagnola e spennellatelo di marinatura nella pancia e insistendo tra gli intagli. Chiudete il cartoccio e mettete per 2/3 ore in frigorifero, ma se non avere tempo di aspettare, pazienza! Il vostro pesciolino sarà comunque delizioso!

Preriscaldate il barbecue per una cottura diretta a fuoco medio.

Tirate fuori il pesce dal frigo e scegliete se farlo cuocere nel cartoccio (noi lo abbiamo lasciato aperto affinché i legnetti affumicati e precedentemente lasciati sfumare sul bbq insaporissero il branzino durante la cottura) oppure direttamente sulla griglia. Fate cuocere il branzino a fuoco medio diretto, con il coperchio chiuso, fino a quando la carne risulta opaca ma succosa. Giratelo delicatamente una volta. Trasferitelo in un piatto da portata e irroratelo con la marinatura messa da parte. Servite con un contorno di verdure. Noi abbiamo scelto delle melanzane grigliate la sera prima e insaporite con olio evo, aglio tritato e basilico.

20180824_162443_0001

Pesce spada con verdure alla griglia

C’è una regola di base per scegliere il pesce e i frutti di mare: la freschezza e la consistenza devono prevalere sulla specie o il tipo di prodotto che acquistate. Questa volta dalla pescheria siamo usciti con un trancio di pesce spada da 500 g..

20180825_153646_0001

Per la marinatura: 2,5 cucchiai di olio evo, 2 cucchiai di aceto di mele, 1 spicchio di aglio tritato, 1 cucchiaino di origano secco, 1 cucchiaino di sale grosso, pepe nero macinato fresco q.b., 1 pizzico di peperoncino

PROCEDIMENTO

Preparate la marinatura mescolando tutti gli ingredienti in una ciotola. Mettetene da parte un po’ per irrorare il pesce spada cotto.

Collocate il pesce su una stagnola e spennellatelo abbondantemente con la marinatura. Chiudete il cartoccio e mettete per 2 ore in frigorifero.

20180825_155248_0001

Preriscaldate il barbecue per una cottura diretta a fuoco medio e disponete le melanzane e le zucchine, facendole cuocere bene, girandole solo una volta per lato e lasciando il coperchio il più possibile chiuso.

Togliete le verdure dal grill e conditele con sale, olio, aglio tritato e basilico.

Disponete il trancio di spada sulla griglia, lasciando sempre sfumare i legnetti affumicato affinché il pesce si insaporisca al meglio! Fate cuocere per 8/10 minuti con coperchio chiuso e girando solo una volta per lato finché la carne risulterà opaca ma succosa. Servite il pesce caldo con le verdure dopo averlo irrorato con la marinatura lasciata da parte.

20180825_160423_0001

Annunci

6 Replies to “Ricette Segrete”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: