Spaghetti alla carbonara

carbonara

E con uno dei piatti più buoni della tradizione culinaria romana, inauguriamo la nostra rubrica di Ricette facili e buone da cucinare in camper 🙂

DOSI PER 2 PERSONE AFFAMATE

• 250 g di spaghetti
• 100 g di guanciale
• 2 uova
• 15 g di pecorino grattugiato
• olio
• sale
• pepe

PROCEDIMENTO

In un tegame fate rosolare il guanciale tagliato a cubettoni. Quando il guanciale avrà preso colore, eliminate il grasso, conservandone un cucchiaio. Lasciate intiepidire.
In una zuppiera sbattete le uova con il grasso del guanciale, il pecorino grattugiato e abbondante pepe macinato al momento.
Lessate gli spaghetti al dente, sgocciolateli, trasferiteli nella zuppiera assieme al guanciale e girate energicamente. Servite.

Casoncelli alla bergamasca

casoncelli

Uno dei piatti della cucina bergamasca più conosciuti è rappresentato dai casoncelli. Preparati con pasta fresca e ripieno di carne sono una vera prelibatezza. Il condimento è semplicissimo. Vi proponiamo qui la variante con burro e salvia.

CONDIMENTO

  • burro q.b.
  • abbondante grana grattugiato
  • alcune foglie di salvia

PROCEDIMENTO

Si cuociono i casoncelli in abbondante acqua salata. Dopo averli scolati si condiscono con il burro precedentemente fuso e insaporito con foglie di salvia. Mescolate il tutto con abbondante formaggio grattugiato.

Orecchiette alla crudaiola

orecchiette

DOSI PER 2 PERSONE AFFAMATISSIME

  • 200 gr farina di semola di grano duro (ottima la marca De Cecco)
  • acqua
  • sale

PROCEDIMENTO

Disponete a fontana la semola, scaldate un po’ di acqua leggermente salata su un pentolino (deve essere tiepida), e aggiungetela pian piano alla farina, impastando il tutto. Sulla quantità dell’acqua dovete regolarvi in modo da ottenere un impasto sodo ed elastico più o meno come quello della pizza o del pane. Lavorate a lungo la pasta, poi staccandone piccole porzioni formate dei lunghi rotolini spessi un centimetro. Tagliateli a tronchetti e uno alla volta, aiutandovi con la punta del coltello, fateli scivolare sul piano di lavoro formando una specie di conchiglietta. Poi giratela sulla punta del pollice per ottenere un incavo accentuato. Così di seguito fino a esaurimento dell’impasto.

Il suggerimento è di pesare le orecchiette una volta fatte prima di metterle a cuocere. In genere 250 gr di orecchiette sfamano abbondantemente due persone.

Preparate un sughetto con soffritto di cipolla, pomodorini, un po’ di sale e basilico.

Servite le orecchiette con il sughetto ed una spolverata di cacioricotta pugliese!

Annunci

4 Replies to “Ricette”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: