Perché andare in campeggio in Maremma? Prima tappa Estate 2018

Tuffati nelle acque più belle della Toscana e trascorri un’estate davvero rilassante con il tuo camper

Annunci

Quest’anno per le nostre vacanze estive abbiamo scelto una metà che è prerogativa di relax, bel mare, buon cibo e piacevoli paesaggi. Una vera goduria. Per avere questo abbiamo deciso di scegliere due campeggi della Maremma Toscana, partendo come sempre da Milano e sostando per qualche giorno con la famiglia nella Valtiberina.

IMG_20180821_094239_265

Questo post sarà dedicato proprio alla Maremma, ne esalteremo le qualità e cercheremo di convincervi a passare le vostre vacanze estive proprio qui.

20180830_215200_0001

È la seconda estate in Maremma, la prima fu 4 anni fa e qui potete leggere il nostro resoconto di viaggio.

La Maremma oggi si presenta come una terra dai piacevolissimi colori, la sua vegetazione sulla costa fa pensare proprio al Mediterraneo. È una terra selvaggia e con pochissima densità di popolazione, questo dipende dalla sua storia che contrasta con l’attuale bellezza del paesaggio. In epoche antiche questi territori erano paludosi e non bonificati, in passato si verificavano invasioni di cavallette e pestilenze di malaria, tanto da rendere questa zona un inferno praticamente disabitato. E non è un caso che un’imprecazione tipica toscana sia proprio: “Maremma Maiala…!” Solo nel Novecento il territorio è stato bonificato e reso vivibile e vi possiamo assicurare che non abbiamo visto nessuna cavalletta nei campeggi che abbiamo scelto.

Ed è proprio di campeggi che vogliamo continuare a parlare. Per la nostra prima tappa di questa estate 2018 abbiamo scelto il Camping Maremma Sans Souci di Castiglione Della Pescaia.

Il camping è situato a 3 km da Castiglione Della Pescaia, questo splendido borgo mediavale è raggiungibile in 5 minuti di autobus, proprio dal campeggio.

Esso è immerso nella vegetazione mediterranea e ci è apparso stupendo per una peculiarità mai vista da nessuna parte. Infatti vorremo parlarvi delle piazzole, esse sono tutte delimitate da vegetazione spontanea, infatti la privacy è assicurata ma sopratutto ci si sente immersi in un bosco. Ma vi possiamo assicurare che questo è un paradiso.

IMG_7257-01

Ma il resto del campeggio com’è?

È ben servito, pulito e organizzato. Grande il giusto e ben frequentato. Le prime piazzole sono situate a 50 metri dal mare.

A proposito, il mare?

Il mare é molto bello, é difficile trovare di meglio in Toscana. Ma sopratutto è pulitissimo.

Fatte le presentazioni, ora è arrivato il momento di godersi un po’ di mare, sole e come sempre un’ottima cucina. Ed ecco alcune delle nostre gustose Ricette Segrete da preparare sul Barbecue a Gas

20180824_150629_000120180825_160423_0001

Ma non solo:

IMG_20180826_131834

Un paio di sere le dedichiamo alla visita di Castiglione Della Pescaia, un borgo medievale molto suggestivo.

0_20180830_220401_0001

 

IMG_7317-01

IMG_7339

PicMonkey Image

Prima di chiudere questo post vorremo fare un’ultima considerazione. Se avete dei bambini non potete scegliere di meglio di un campeggio nella Maremma Toscana… 🙂

IMG-20180827-WA0002-01

S&D

Annunci

Vento d’estate a Torre Pozzelle in camper Estate 2016

Le giornate più belle iniziano proprio così: una colazione al bar e un buon libro sdraiati sull’amaca

Le giornate più belle iniziano proprio così: una colazione al bar e un buon libro sdraiati sull’amaca 😏

E continuano con una giornata di mare, sole e relax in camper 😊

2016-12-30-19-07-36

2016-12-30-19-08-20

S&D

Bisceglie in camper Estate 2016

Raggiungiamo Bisceglie, dove ci aspettano i genitori di Denis ed iniziamo la VACANZA, quella fatta di sole, mare, relax, pisolini pomeridiani e grandi abbuffate!

Il nostro viaggio continua e finalmente arriviamo in Puglia!

Raggiungiamo Bisceglie, dove ci aspettano i genitori di Denis ed iniziamo la VACANZA, quella fatta di sole, mare, relax, pisolini pomeridiani e grandi abbuffate!

Parcheggiamo il nostro Pesciolone davanti alla caserma dei carabinieri in via Terlizzi.

IMG_20160805_163305[1]

Un panzerotto ed un giretto per Bisceglie by night prima di andare a dormire 🙂

IMG_20160802_215359[1]

IMG_20160802_221658[1]

IMG_20160802_221829[1]

IMG_20160802_221918[1]

La magia della Puglia si racchiude nei porti e nei centri storici dei paesi e delle città 🙂

La nostra permanenza a Bisceglie sarà di qualche giorno, quindi a presto!

S&D

San Pellegrino Terme, dove il benessere nasce dall’acqua e.. Bèrghem de Hura!

Quindi, venerdì sera decidiamo di partire e raggiungere San Pellegrino Terme, una meta molto vicina a noi e soprattutto molto tranquilla.

Amici camperisti, eccoci di ritorno dal letargo!
Non è stato un inverno freddo, è vero. Quando si ha un camper senza riscaldamento, però, affrontare l’inverno è un po’ una pazzia.
Ma è giunto il momento di rimettere in moto il nostro Pesciolone.
L’idea è quella di andare al mare per un weekend di relax e sole.
Ma le previsioni ci costringono a dimenticare il sole, ma non il relax! Perchè abbiamo proprio bisogno di un po’ di calma e pace.
“Il miglior momento per rilassarsi è quando non abbiamo neanche un momento per farlo”
Quindi, venerdì sera decidiamo di partire e raggiungere San Pellegrino Terme, una meta molto vicina a noi e soprattutto molto tranquilla.

Sostiamo presso il parcheggio comunale gratuito di Piazza Rosmini.

Sabato mattina ci svegliamo pronti per trascorrere un’intera giornata alle Terme di San Pellegrino. Vi consigliamo di prenotare per tempo, è possibile farlo comodamente online. Un ingresso giornaliero prefestivo costa 48 euro a persona. L’ingresso comprende la fornitura di un accappatoio, un telo, un paio di ciabatte, prodotti cortesia, eventi in sauna, libero accesso all’Aperiterme. Noi abbiamo prenotato anche un pranzo a buffet per 18 euro ciascuno, a base di zuppe, affettati, formaggi, piattini gourmet e tanta verdura e frutta. L’Aperiterme, invece, è compreso nel biglietto di ingresso.
L’acqua rigorosamente San Pellegrino! Naturale direttamente dalla fonte, Frizzante in bottiglia di vetro. E non dimenticatevi di assaggiare l’Aranciata!
Due edifici e oltre trenta pratiche termali, tra cui vasche panoramiche, vasche sensoriali, cascate, percorso Kneipp, docce Vichy, saune, bagni a vapore e giardino solarium.
Un’esperienza talmente rilassante da rischiare di addormentarsi a metà giornata sui divanetti e nei salotti relax! Provare per credere!
(foto scaricate dal sito di QC Terme San Pellegrino)
 
In una parola: consigliatissime!
Appena arrivati in camper crolliamo a letto!
Domenica mattina, invece, raggiungiamo Bergamo, nonostante l’incessante pioggia.
Sostiamo presso la nuova e super organizzata area sosta in via Corridoni 123 al costo di 1,50 euro all’ora. Raggiungiamo Bergamo Alta a piedi (circa 20/30 minuti).
 
Bergamo Alta: La sfida di costruire una magica cittadella, che rimanesse sospesa tra il cielo e la terra come un sogno, fu vinta una sola volta in tutt’Italia.
Il borgo storico tra le mura conserva intatto tutto il suo fascino dei tempi che furono, tra stradine anguste, piazze e piazzole, palazzi e chiese riccamente decorate. Ogni angolo racconta un pezzo di storia. Letteralmente un gioiellino, anche sotto la pioggia!
Tappa obbligatoria: il fornaio vicino al Duomo! Una vera bontà:
Sicuramente ci torneremo, speriamo con un bel sole!
A presto,
Silvia & Denis

Camper con vista lago…succede a Sirmione!

Lasciata Mantova, il 20 aprile, ci dirigiamo verso Sirmione.

Lasciata Mantova, il 20 aprile, ci dirigiamo verso Sirmione.
Il sole finalmente splende, c’è un bel calduccio. Musica durante il viaggio, felicità dopo la nostra prima tappa en plein air ed iniziamo a vedere il lago di Garda… Lovely!
Arriviamo a Lugana Marina, frazione di Sirmione, e cerchiamo l’area di sosta da noi prescelta…
Capiamo già che è una meraviglia: molto grande, ordinata, con tanti camper e camperisti come noi! Tutti felici, pronti per le grigliate di Pasqua! E noi?? E noi ci cucchiamo uno dei posti più belli, proprio vista lago, uno spettacolo:
Spegniamo il camper e, seppur affamati, decidiamo di farci prima una piccola passeggiata nella spiaggetta libera di fronte a noi.
Torniamo sul nostro camper e ci facciamo una bella spaghettata all’amatriciana e dei crackerini con zucchine guardando il lago…

 

Decidiamo poi di andare a Sirmione, a piedi, passeggiando lungo il lungolago. Circa 4,5 km e arriviamo.. Sì, proprio una bella passeggiata 🙂 E ne è valsa la pena:
Ed ecco Sirmione, un piccolo gioiello sospeso sul lago di Garda:
Continuiamo la nostra gita verso le Grotte di Catullo, il sito archeologico più antico di tutto il Nord Italia… Povero Catullo, eh? Che casettina umile!
Purtroppo il cielo grigio e le nuvole che minacciavano pioggia ci hanno fatto correre a “casa”, questa volta però con la navetta, impauriti dal possibile acquazzone.
Un po’ di relax e una cenetta molto romantica:
 
Spaghetti all’arrabbiata, salamelle e rucola
E buonanotte a tutti!
Un risveglio meraviglioso, anche se con la pioggia, ma vedere il lago dalla finestra sopra il letto mentre si è ancora sotto le coperte non ha prezzo..
Quindi, lasciamo Sirmione e torniamo a casa, sulla nostra casa mobile 🙂
Prontissimi per il prossimo ponte festivo e per la prossima gita con Pesciolone!
Silvia & Denis