L’arrivo a Torre Pozzelle in camper Estate 2016

Ed inizia proprio a Torre Pozzelle, a pochi km da Ostuni, la nostra settimana di vacanza fatta tutta di sole, mare, relax e.. tanto vento!

Annunci

Ed inizia proprio a Torre Pozzelle, a pochi km da Ostuni, la nostra settimana di vacanza fatta tutta di sole, mare, relax e.. tanto vento!

2016-12-29-14-10-39

Parcheggiamo proprio in riva al mare! Ed in più tutto gratis!

Questo slideshow richiede JavaScript.

La costa di Ostuni, che si estende per circa 20km, è punteggiata da una serie di spiagge lunghe, piccole insenature, rocce, dune e vegetazione mediterranea.

La zona di Torre Pozzelle è costituita da diverse piccole spiagge circondate da vegetazione mediterranea. È una zona selvaggia ed intatta, di una bellezza incantevole. La zona è così chiamata per la presenza di una torre costruita tra il 1565 ed il 1569, in un’area ricca di pozzi di acqua piovana.

2016-12-29-14-11-57

2016-12-29-14-13-47

2016-12-29-14-17-34

2016-12-29-14-18-36

Un paradiso naturale, vero?

S&D

Annunci

Alberobello in camper Estate 2016

Con la minaccia della pioggia ci spostiamo verso Alberobello e prepariamo un pranzetto veloce ma molto pugliese, a base di friselle, ricotta fresca e nodini 🙂 Una bontà unica!

 

Con la minaccia della pioggia ci spostiamo verso Alberobello e prepariamo un pranzetto veloce ma molto pugliese, a base di friselle, ricotta fresca e nodini 🙂 Una bontà unica!

Parcheggiamo presso l’Area Sosta Camper Nel Verde in via Cadore. Il costo è  di 18 euro per 24h, compresi carico, scarico ed elettricità. Molto comoda e vicina alla zona turistica dei Trulli.

Se solo non grandinasse senza sosta…

2016-12-29-12-11-41

Il nostro tour per la suggestiva Alberobello inizia proprio quando la grandinata finisce.

Alberobello con i suoi Trulli è uno dei 51 siti italiani inseriti dall’Unesco nella World Heritage List.

I Trulli, presenti principalmente nella Valle d’Itria, situata tra le province di Brindisi, Bari e Taranto, sono utilizzati ancora oggi come abitazioni e costituiscono un geniale e longevo esempio di architettura spontanea.
Alberobello rappresenta senz’altro la capitale dei Trulli: il centro storico è integralmente costituito da questi particolari edifici di forma piramidale che lo rendono unico al mondo.

Primitiva è la forma, primitivi i mezzi, ma non primitiva è l’arte con cui questi mezzi semplicissimi sono potuti bastare a raggiungere una statica mirabile.

2016-12-29-12-40-17

2016-12-29-12-41-06

Che dire? Ci sarebbe molto da raccontare perché i Trulli ed Alberobello rappresemtano sicuramente un’esperienza speciale! Le fotografie che potrete scattare saranno infinite e i negozietti da visitare tantissimi! Vi innamorerete di Alberobello e dell’atmosfera unica di questo luogo tutto bianco.

S&D

 

Polignano a Mare in camper Estate 2016

E se vi trovate in vacanza in Puglia c’è un posto che proprio non potete fare a meno di visitare, dove potrete tuffarvi nel blu dipinto di blu…

E se vi trovate in vacanza in Puglia c’è un posto che proprio non potete fare a meno di visitare, dove potrete tuffarvi nel blu dipinto di blu…

Avete già indovinato grazie a questo indizio facilissimo 🙂 Stiamo parlando di Polignano a Mare.

Sostiamo in un’area che, a dir la verità, non ci sentiamo proprio di consigliarvi (nonostante la vista mozzafiato), ma per una notte potete accontentarvi, avendo però l’accortezza di non collegare il vostro camper alla rete elettrica.. Capirete il perchè solo vivendo questa esperienza! Ad ogni modo, troverete l’area sosta in via San Vito:

img_4009

L’area sosta dista pochi metri dal centro storico, quindi ne approfittiamo subito per un giretto a Polignano by night! E che incredibile scoperta. L’intero centro di Polignano a Mare è un incanto.

img_4014

img_4016

img_4028

Questo borgo medievale, arroccato sulla roccia alta e frastagliata, ha mantenuto intatto il suo fascino con un susseguirsi di vicoletti, case bianche e logge a strapiombo sul mare. Ci scusiamo per le pochissime foto scattate, complice l’incanto. Tuttavia, credeteci sulla parola e non ve ne pentirete. Polignano a Mare è una cartolina!

img_4032

E di buon mattino andiamo al mare a Lama Monachille, un’insenatura particolare dai colori stupendi!

img_4040

img_4041

Ci godiamo quindi un mare fantastico e riusciamo a scappare prima di un forte temporale!

Ci ritroveremo, quindi, ad Alberobello. Il nostro viaggio continua!

S&D

Giovinazzo in camper Estate 2016

Ci siamo lasciati con Bisceglie e riprendiamo il viaggio da Giovinazzo, uno dei borghi più belli del litorale pugliese.

L’aggiornamento del nostro viaggio estivo in Puglia procede molto a rilento, ma questo ci permette di riassaporare il clima estivo proprio quando inizia il primo freddo.

Ci siamo lasciati con Bisceglie e riprendiamo il viaggio da Giovinazzo, uno dei borghi più belli del litorale pugliese.
Parcheggiamo di fronte alla caserma dei Carabinieri in via Matteotti 1.

img_3971

Giovinazzo sembra un trampolino sul mare, invece è una piccola penisola che sporge. Le abitazioni bianche sono ben attaccate alla roccia e cambiano colore con il sole. Dorate di giorno, rosse al tramonto e azzurrine di sera. Un piccolo borgo barese che conquista tutti!

img_3975

img_3979

img_3986

img_3983

img_3988

Il mare è limpido e il suo porto è uno dei più belli e caratteristici della zona, con il “paese vecchio” che lo sovrasta.

img_3992

Rimarrete certamente incantati da tutto quello che vi sta intorno e potrete anche fare una pausa approfittando dei tanti muretti o panchine in pietra.

img_20160805_180548

Vi abbiamo messo un po’ di curiosità?

A presto,

S&D

Il dolmen di Bisceglie in camper Estate 2016

Il nome Chianca deriva dal termine dialettale biscegliese chianghe, cioè lastra di pietra o di lava.

Del mare non ci stanchiamo mai, così come non ci stanchiamo mai di mangiare 🙂

Non potevamo quindi non pranzare all’Osteria Il Cerriglio nel centro storico di Bisceglie:

 

 

Oltre alle orecchiette con il sugo di braciole, non perdetevi il pure di fave: una libidine!

Nel pomeriggio, invece, visitiamo i famosi Dolmen di Bisceglie 🙂

Il dolmen della Chianca è un imponente monumento megalitico preistorico, risalente all’età del bronzo.

img_3934

img_3936

img_3938

img_3940

img_3942

img_3944

Il nome Chianca deriva dal termine dialettale biscegliese chianghe, cioè lastra di pietra o di lava. In alcuni testi, e su alcune guide, il dolmen della Chianca viene indicato con il nome di dolmen di Bisceglie. A tal proposito è opportuno tener presente che nel territorio biscegliese si trovano altri due monumenti megalitici dello stesso tipo: il dolmen di Albarosa e il dolmen della masseria Frisari.

img_3946

img_3952

img_3953

img_3958

img_3960

img_3963

Ma c’è una cosa che non potete assolutamente non provare, un dolce speciale.

Quando si pensa al dolce nuziale, vengono in mente quelle torte a più piani con ghirigori di panna, eppure al matrimonio di Lucrezia Borgia e Federico d’Aragona gli ospiti gustarono il Sospiro di Bisceglie, un goloso e sofficissimo pan di spagna ripieno di crema e cosparso da una glassa di zucchero detto gileppo. Comprateli al Bar Cattedrale!

img_3970

Stiamo lievitando 🙂

S&D

 

Bisceglie & Trani in camper Estate 2016

Il litorale biscegliese, soprattutto nel recente passato, si è reso noto per la limpidezza delle sue acque

Dopo una bella dormita, siamo pronti per andare in spiaggia già dal mattino presto per goderci il mare sin dalle ore più belle, come solo i veri pugliesi sanno fare 🙂

IMG_20160803_081510[1]

IMG_20160803_112833[1]

Le spiagge a Bisceglie sono note per il mare pulito. Il litorale presenta spiagge di sabbia fine alternate a distese di ciottoli e rocce. Il litorale biscegliese, soprattutto nel recente passato, si è reso noto per la limpidezza delle sue acque: non per niente, nel 2001 la città ha ottenuto la prestigiosa Bandiera Blu.

In Puglia non si va solo al mare, ma si mangia anche molto bene, soprattutto a casa e quando a cucinare è la mamma di Denis 🙂

IMG_20160803_121354[1]

Peperoni grigliati

Spaghetti con le vongole

Frittura di calamari e alici

E sempre per rispettare le tradizioni (e non perchè abbiamo sonno, ahahah) ci facciamo un pisolino pomeridiano e poi ci dirigiamo verso Trani per una gita pomeridiana!

Questa volta preferiamo andare in macchina, data la vicinanza.

img_3899

img_3901

img_3904

Trani, città slow, è la perla del Sud. Stupefacente, nel vero senso della parola, l’immagine della Cattedrale sul mare: ma è tutto il borgo antico, il quartiere ebraico con le sue tre sinagoghe, il Castello Svevo per tre quarti sull’acqua, i palazzi nobiliari che si affacciano sul porto, le antiche chiese e il Tribunale, a rendere questa città assolutamente indimenticabile.

img_3909

E per godere di quest’atmosfera slow, facciamo una piccola sosta rinfrescante sul lungomare ed una passeggiata al mercato del pesce:

Tutto l’insieme della Cattedrale di Trani ispira un senso di maestosità e di grandezza, accentuate dall’arco trionfale.
Il 25 aprile 2002 è stata proclamata dall’UNESCO “Monumento messaggero di una cultura di pace”.

Tanti saluti dal cuore della Puglia imperiale 🙂

img_3928

img_3930

S&D

Bisceglie in camper Estate 2016

Raggiungiamo Bisceglie, dove ci aspettano i genitori di Denis ed iniziamo la VACANZA, quella fatta di sole, mare, relax, pisolini pomeridiani e grandi abbuffate!

Il nostro viaggio continua e finalmente arriviamo in Puglia!

Raggiungiamo Bisceglie, dove ci aspettano i genitori di Denis ed iniziamo la VACANZA, quella fatta di sole, mare, relax, pisolini pomeridiani e grandi abbuffate!

Parcheggiamo il nostro Pesciolone davanti alla caserma dei carabinieri in via Terlizzi.

IMG_20160805_163305[1]

Un panzerotto ed un giretto per Bisceglie by night prima di andare a dormire 🙂

IMG_20160802_215359[1]

IMG_20160802_221658[1]

IMG_20160802_221829[1]

IMG_20160802_221918[1]

La magia della Puglia si racchiude nei porti e nei centri storici dei paesi e delle città 🙂

La nostra permanenza a Bisceglie sarà di qualche giorno, quindi a presto!

S&D

Urbino in camper Estate 2016

La nostra volata verso il Sud continua, ma prima ci fermiamo in una delle città più belle d’Italia, Urbino! Sostiamo gratuitamente presso il parcheggio di via Pablo Neruda

La nostra volata verso il Sud continua, ma prima ci fermiamo in una delle città più belle d’Italia, Urbino! Sostiamo gratuitamente presso il parcheggio di via Pablo Neruda:

IMG_3875

Visitare Urbino in un giorno? Certo che si può, perché no? Vuol dire tuffarsi nel cuore del rinascimento italiano andando a braccetto con Raffaello Sanzio, Piero della Francesca e Federico da Montefeltro. Il centro storico di Urbino è sito UNESCO patrimonio dell’umanità e la sua architettura è molto particolare.

Il nostro tour inizia dal Parco della Resistenza, dominato dalla Fortezza Albornoz. Potrete rilassarvi sul prato godendo di una vista sulla città e qui capirete perchè è chiamata “città a forma di palazzo”.

IMG_3877

IMG_3880

IMG_3884

Il Duomo, con la sua facciata neoclassica e le sette statue dei santi a custodia della cattedrale, è frutto di diverse realizzazioni e restauri avvenuti nel tempo, ultimo quello degli inizi dell’ ‘800, quando fu pesantemente danneggiato da un terremoto.

IMG_3887

IMG_3888

Palazzo Ducale, ovviamente, se avete un po’ più di tempo, merita una visita anche al suo interno!

Usciti dal Palazzo Ducale, vi troverete in piazza Rinascimento, qui la visita di Urbino in un giorno prosegue fermandosi di fronte ai geroglifici dell’obelisco egizio, uno dei 12 obelischi autentici presenti in Italia e donato a Papa Clemente XI in onore del suo pontificato.

Subito dietro potrete visitare la Chiesa di San Domenico, costruita in stile gotico e consacrata nel 1365 dall’ordine dei domenicani.

IMG_3890

IMG_3893

E visto che abbiamo sempre fame, facciamo un piccola pausa prima di ripartire con la tipica crescia sfogliata:

IMG_20160801_151126[1]

IMG_3894

Ciao Urbino, noi dobbiamo rimetterci in viaggio. Direzione: Grottammare per una breve sosta.

A presto,

S&D

Estate in camper 2016 Scandolaia & Citerna

Domenica mattina, dopo una dormita di 10 ore, siamo pronti per visitare Citerna, uno dei borghi più belli d’Italia.

Domenica mattina, dopo una dormita di 10 ore, siamo pronti per visitare Citerna, uno dei borghi più belli d’Italia. Il borgo medievale di Citerna si trova in provincia di Perugia e sorprende i visitatori con camminamenti di grande suggestione, mura, torri e un complesso sistema di cunicoli. Lo raggiungiamo in macchina, lasciando il camper a casa (la casa nella casa 🙂 ).

IMG_20160731_120146[1]

La bandiera arancione ci fa capire sin da subito che si tratta di un bel posto!

Potrete perdervi tra i vicoli, fermarvi nei punti panoramici per godere tutto il bello della Valle del Tevere, passare sotto le volte…

IMG_3852

IMG_3855

IMG_3856

IMG_3858

IMG_3859

L’Umbria non delude mai…

Ma andiamo a recuperare il nostro Pesciolone e vedere come sta!

IMG_3864

IMG_3865

IMG_3867

E poi una cena tutta vegetariana:

Ed un po’ di Art Therapy:

IMG_20160731_163717[1]

S&D