Verona, la città degli innamorati

Scroll down to content
Buongiorno a tutti!
Il weekend scorso siamo stati a Verona per la nostra prima gita in camper con degli amici camperisti, come noi, in una delle città più belle d’Italia!
Siamo partiti venerdì pomeriggio da Milano ed in un paio d’ore abbiamo raggiunto la nostra meta.
Proprio ad una ventina di minuti a piedi dalla centralissima Piazza Bra, nei pressi della fine della tangenziale proveniente dal casello di Verona nord, trovate un’area comunale attrezzata per la sosta camper. Ubicata in via Dalla Bona, a due passi da Porta Palio, la struttura è illuminata, pianeggiante, asfaltata, centrale, gestita dall’Azienda Trasporti e dispone di 36 piazzole a pagamento (solo carico-scarico € 3,00; sosta di 4 ore € 5,00; sosta tutto il giorno € 10,00).
 
Verona sorge in una lingua di terra disegnata dalle anse del fiume Adige. Una splendida città iscritta nella world heritage list dall’UNESCO.
Duemila anni di storia racchiusi in poco più di 200 chilometri quadrati: un luogo in cui si integrano armoniosamente elementi artistici di altissima qualità appartenenti a diverse epoche storiche.
  
Al periodo romano risale il monumento simbolo della città, l’Arena (I sec. d.C.), costruita per accogliere i combattimenti tra i gladiatori. Dopo un periodo di abbandono tornò ad ospitare spettacoli teatrali e, dal 1913, con la prima edizione dell’Aida, si confermò palcoscenico della lirica mondiale
Una delle nostre piazze preferite è piazza delle Erbe, fulcro del commercio, che sorge nel luogo in cui i romani fondarono il Foro.
E’ un angolo incantato di Verona, forse il più vero. Un angolo in cui palazzi, torri, statue ed elementi architettonici di varie epoche si sono sovrapposti creando un collage stratificato armonioso, unico e irripetibile. Nelle guide internazionali è spesso presentata come una delle piazze più belle d’Italia.
  
Eccoci nella città degli innamorati, di sera.. Cosa manca? Un bell’aperitivo!
Noi ci siamo fermati all’Osteria del Bugiardo per gustare un ottimo bicchiere di vino, accompagnato a grissini avvolti da un delizioso prosciutto crudo e delle tartine tipiche della tradizione veronese. Il tutto in un locale caldo e accogliente, ideale in una serata autunnale:
E poi continuiamo con la nostra passeggiata.
 
La Scala della Ragione fa parte del complesso monumentale del Palazzo della Ragione. Costruita in marmo rosso veronese, la scala collega il Cortile del Mercato Vecchio, che si apre al centro del Palazzo, con il grande portale del piano nobile.
 
Ma Verona è anche Romeo & Giulietta!
La casa di Giulietta è un palazzo medievale, situato in via Cappello, a poca distanza dalla centrale piazza delle Erbe.
La tragedia di Romeo e Giulietta ha trovato a Verona dei riscontri e la fantasia ha mescolato leggenda e realtà, tanto che sono stati riconosciuti vari luoghi in cui si sarebbe svolta la vicenda narrata da Shakespeare.
  
Siamo, quindi, pronti per accogliere gli amici..
 
..e visitare Verona insieme a loro!
 
Lungo Adige:
Una passeggiata rilassante e ricca di fascino lungo il corso del fiume
 
Proseguendo sul Lungo Adige e attraversando il Ponte Pietra, è possibile raggiungere un punto panoramico ed ammirare Verona dall’alto:
  
Continuiamo la nostra passeggiata tra le vie di Verona, ma un profumino delizioso ci costringe a fermarci per un buon pranzo presso l’Osteria Monte Baldo con le specialità della cucina veronese, come gli gnocchetti di patate con pastisada de caval e pasta e fasoi:
 
E con le pance piene, ci dirigiamo verso Castelvecchio:
Dopo l’Arena, Castelvecchio è il più grandioso ed imponente monumento della città. Originariamente denominato Castello di San Martino in Aquaro, assunse il nome di Castello Vecchio quando un nuovo castello, ancora più grande ed imponente, venne fatto costruire dai Visconti sulla cima del colle di San Pietro.
E per chiudere in bellezza, una cena alla Locanda 4 Cuochi con risotto all’Amarone, fettuccine al ragù di faraona, funghi e castagne, dolce d’Autunno:
Dobbiamo per forza tornare a casa? 🙂
Alla prossima,
S&D
Annunci

2 Replies to “Verona, la città degli innamorati”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: